FATTURAZIONE ELETTRONICA - Codice Univoco Ufficio per i fornitori di beni e servizi

Il Decreto Ministeriale n. 55 del 3 aprile 2013 ha fissato la decorrenza degli obblighi di utilizzo della fatturazione elettronica nei rapporti economici con la Pubblica Amministrazione ai sensi dell' art. 1, commi da 209 a 214, della Legge 244/2007. Pertanto, a decorrere dal 31 marzo 2015, questo Ente non potrà più accettare fatture che non siano trasmesse in forma elettronica.

Data:
13 Settembre 2020
Immagine non trovata

Il Decreto Ministeriale n. 55 del 3 aprile 2013 ha fissato la decorrenza degli obblighi di utilizzo della fatturazione elettronica nei rapporti economici con la Pubblica Amministrazione ai sensi dell' art. 1, commi da 209 a 214, della Legge 244/2007.   Pertanto, a decorrere dal 31 marzo 2015, questo Ente non potrà più accettare fatture che non siano trasmesse in forma elettronica.

Gli Uffici deputati alla ricezione delle fatture elettroniche saranno inseriti nell' Indice delle Pubbliche Amministrazioni (IPA), che provvede a rilasciare, per ognuno di essi, un Codice Univoco Ufficio. 

Il Codice Univoco Ufficio è una informazione obbligatoria della fattura elettronica e rappresenta l'identificativo univoco che consente al Sistema di Interscambio (SdI), gestito dall'Agenzia delle Entrate, di recapitare correttamente la fattura elettronica all'ufficio destinatario. 

I Codici Univoco Ufficio a cui i fornitori della Provincia di Frosinone dovranno indirizzare le proprie fatture elettroniche a partire dal 31 marzo 2015 si possono visualizzare qui:

CODICE UNIVOCO UFFICIO  

In assenza del codice la fattura viene rifiutata dal Sistema di Interscambio. 

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito web Fatturazione elettronica verso la Pubblica Amministrazione

Ultimo aggiornamento

Venerdi 07 Maggio 2021