Piglio, la città del vino Cesanese

Il borgo poggia armoniosamente su un costone alle pendici del Monte Scalambra che protende verso la valle del Sacco. Le case conservano il posizionamento a spina di pesce in quanto assolvevano a funzioni di protezione in assenza di mura cittadine. Il suo territorio vanta una tradizione nobilissima ed antica di viticoltura grazie al suolo di origine vulcanica, al terreno scosceso che impedisce eventuali ristagni d'acqua e alla sua conformazione che permette una buona esposizione dei filari.

Data di pubblicazione:
23 Settembre 2020