Abbazia di Montecassino, la culla del monachesimo occidentale

L'Abbazia di Montecassino, fondata da San Benedetto da Norcia nel 529 d. C., è il monastero più antico d'Italia insieme al monastero di Santa Scolastica

Data di pubblicazione:
23 Settembre 2020
Immagine non trovata

L’Abbazia di Montecassino è uno dei luoghi di culto più importanti del Lazio e d’Italia e può essere definita come la culla del monachesimo occidentale.

Nella sua storia millenaria l’Abbazia di Montecassino è stata distrutta per ben quattro volte: la prima nel 577 per mano dei Longobardi, poi nel 883 dovette subire l’assalto dei Saraceni. Nel 1349 fu un violento terremoto a decretarne la distruzione, mentre in epoca più recente sono stati i bombardamenti delle truppe Alleate.

Venne fondata nel 529 da San Benedetto da Norcia, su una zona dove in tempi passati sorgeva un'antica torre e un tempio dedicato ad Apollo.

 

Per continuare a leggere cliccare  Q U I

 

Foto di Alberto Bevere, Gerardo Forti, Emilia Trovini, Fabrizio Monti, Marco Vancini, Liviana Lattanzi, Stefano Costantini, Francesco Gasparetti, Antonio Cozzolino, Alberto Paglia, Leonardo Bellotti, Sandro Bultrini, che si ringraziano per averle concesse in uso alla Provincia di Frosinone. 

La Provincia non detiene i diritti d'autore delle foto pubblicate. Esse sono e restano di proprietà esclusiva degli autori.  

 

Ultimo aggiornamento

Giovedi 25 Novembre 2021