Monte San Giovanni Campano e il Castello ducale

Il cuore antico del borgo è adagiato lungo il digradare di un colle roccioso ed è reso sicuro, nell’unico lato non protetto da strapiombi e aspri pendii, da un’imponente mura di cinta: lungo il perimetro del paese sono posizionate ben trentasei torrette, molte delle quali oggi inglobate in abitazioni o coperte dalla vegetazione. Nel Castello, ben conservato, vale la pena di visitare le parti di pregio che ancora lo compongono, come un sontuoso palazzo di stile rinascimentale, diversi altri interessanti edifici, la cella (trasformata successivamente in cappella) in cui SAN TOMMASO fu tenuto prigioniero dai fratelli e due torri, una delle quali curiosamente pentagonale.

Data:
23 Settembre 2020
Immagine non trovata

Si chiama semplicemente "Il Borgo" il centro storico di Monte San Giovanni Campano. 

Costruito lungo il digradare di un collo roccioso alto 420 metri, è formato da un nucleo fortificato, il Castello, e da un abitato che scende verso il basso ad anelli, con case addossate le une alle altre, quasi tutte con pareti esterne provviste di feritoie.

Una poderosa cinta muraria, di cui sono visibili solo pochi tratti, difendeva il lato nord-est, mentre gli altri versanti erano resi sicuri da strapiombi e aspri pendii rocciosi. Lungo il perimetro dell’abitato sono dislocate trentasei torrette quadrate e cilindriche, ormai inglobate nelle case perimetrali o sommerse dalla vegetazione...

per continuare a leggere cliccare   Q U I
 

Foto di Franco Olivetti, Maurizio Ciliegi, Ferdinando Potenti, Vincenzo Corona, Emilia Trovini, Enzo Sorci,  Stefano Strani, Federico Tomasello, Vincenzo Raso, Augusto Cestra Photos, Comune di Monte San Giovanni Campano, che si ringraziano per averle concesse in uso alla Provincia di Frosinone. 
La Provincia non detiene i diritti d'autore delle foto pubblicate. Esse sono e restano di esclusiva proprietà dell'autore.    

Ultimo aggiornamento

Martedi 31 Agosto 2021