Il concerto della Provincia è record d’ascolti

In migliaia sui social e incollati alla tv per il “Concerto di Capodanno”

Data:
04 Gennaio 2021
Immagine non trovata

Pompeo e Vacana: promuoviamo i tesori del territorio attraverso la bellezza

 

Provincia e successo sembrano proprio far rima. Ancora una volta migliaia e migliaia di visualizzazioni sui social, ma anche in tanti, tantissimi incollati alla tv. Se ci fosse stato pubblico, si sarebbe potuto parlare di applausi a scena aperta per l’esibizione dell’Orchestra da Camera di Frosinone.
 

Così l’Amministrazione Provinciale guidata da Antonio Pompeo, ha inaugurato in bellezza il 2021. Un autentico trionfo il “Concerto di Capodanno”, organizzato nell’ambito del progetto “Provincia Creativa”, ideato dal vicepresidente e delegato alla Cultura Luigi Vacana.

Dopo l’assaggio avuto con il Gran Concerto di Natale, in onda da Anagni, questa volta è toccato al sud della provincia, con l’evento trasmesso dall’incantevole Santuario di Madonna del Piano ad Ausonia.


Sempre nel pieno rispetto delle norme imposte dalla pandemia, l’appuntamento si è tenuto in diretta streaming e sul piccolo schermo, senza la presenza di pubblico. Anche quando le condizioni sono davvero avverse, l’Amministrazione Provinciale di Frosinone, riesce a garantire appuntamenti di grandissimo profilo culturale, dando continuità alle iniziative intraprese da anni. È bene ricordare come proprio la Provincia, sia stata tra i primi in Italia ad aver prodotto appuntamenti in questa nuova modalità. Un successo che si rinnova di volta in volta, dalla data zero proposta in primavera, portando così un po’ di luce proprio nei giorni più bui per il nostro Paese. Da Palazzo Jacobucci, alle location più suggestive del territorio. Il tutto con un seguito di ascoltatori veramente incredibile.

Ad assicurare il successo, anche per il primo dell’anno, una qualità senza precedenti anche nella produzione, con una doppia regia audio/video, 8 telecamere fisse e mobili e il supporto di droni, interni ed esterni. A rendere possibile gli appuntamenti è grazie anche al partenariato con strutture leader nei propri settori, come “Extra Tv”, ma anche “Ciociaria Turismo” e “Radio Parco”, insieme ai Comuni sede delle iniziative.
 

Presentazione affidata a Tonino Bernardelli, che insieme al sindaco Cardillo e al delegato alla Cultura Colacicco, hanno accompagnato virtualmente gli spettatori alla scoperta dei tesori del Santuario, che vanta una cripta romanico bizantina del X secolo. E qui un altro evento nell’evento, con l’esibizione – proprio nella cripta – del contrabbassista Maurizio Turriziani, altra gloria di casa nostra.
 

"Abbiamo affidato gli auguri della Provincia al linguaggio universale che la musica rappresenta – dichiarano entusiasti Pompeo e Vacana – il modo migliore per dare il benvenuto al nuovo anno. Un viaggio che continua, alla scoperta dei tesori della Ciociaria, attraverso le nostre eccellenze, come questi straordinari musicisti, cui va tutto il nostro ringraziamento".

Musica, territorio, ma non solo. Il progetto prestissimo riguarderà anche l’arte e altre forme di creatività e turismo. Dopo Natale e Capodanno sarà la volta dell’epifania ad Atina, in Val di Comino. Una programmazione dunque incessante, a ritmi serratissimi, nonostante le limitazioni imposte dalla pandemia, ma che quasi magicamente la Provincia è riuscita a garantire. Riscuotendo un successo record, anche per il capodanno, che è il miglior auspicio, per il futuro e per il territorio.

 

Frosinone, 2 gennaio 2021

 

Ultimo aggiornamento

Venerdi 04 Giugno 2021