In arrivo FINANZIAMENTI MINISTERIALI per la VIABILITA' delle AREE INTERNE

Venti comuni ciociari destinatari di risorse: oltre 4 milioni di euro per la Valle di Comino

Data:
05 Ottobre 2021
Immagine non trovata

Il presidente Pompeo:
miglioriamo accessibilità e sicurezza sulle arterie provinciali.

Grande impegno di UPI e riconoscimento del ruolo delle Province
 

Acquafondata, Alvito, Atina, Belmonte Castello, Casalattico, Casalvieri, Colle San Magno, Filettino, Gallinaro, Picinisco, San Biagio Saracinisco, San Donato Valcomino, Sant’Elia Fiumerapido, Settefrati, Terelle, Trevi nel Lazio, Vallerotonda, Vicalvi, Villa Latina e Viticuso.

Sono questi i comuni della provincia di Frosinone destinatari dei finanziamenti ministeriali (Infrastrutture, Sud ed Economia) che assegnano una somma complessiva di 300 milioni di euro per gli anni 2021-2026 a favore delle aree interne, per il miglioramento dell’accessibilità e sicurezza delle strade. Per 18 Comuni della Valle di Comino si tratta di 4.162.000 euro, mentre Trevi nel Lazio e Filettino rientrano nei finanziamenti destinati all'area dei Monti Simbruini. Il decreto ha ottenuto il via libera dalla Conferenza Stato Città Autonomie locali del 28 settembre scorso.

Si tratta di un provvedimento importante per il nostro territorio, – è il commento del presidente della Provincia e presidente di Upi Lazio, Antonio Pompeo, che è anche delegato Upi della Conferenza Stato Città – per il quale fondamentale è stato il lavoro e l'impegno di Upi perché si tratta dell'unico fondo per la viabilità provinciale a valere sul Piano complementare del PNRR affidato alle Province, che ne sono i soggetti attuatori. Un risultato che sancisce il ruolo essenziale riconosciuto al presidente della Provincia nel coordinamento dello sviluppo locale, affidandogli il compito di convocare l’Assemblea dei sindaci delle aree interne e coordinarne la programmazione degli interventi.

Venti dei nostri comuni, la maggior parte dei quali nella Valle di Comino, beneficeranno di oltre quattro milioni di euro per intervenire sulla viabilità interna, programmando interventi di manutenzione  e di messa in sicurezza. L’auspicio –
conclude Pompeo – è che questo fondo sia solo il primo passo verso una nuova programmazione dei finanziamenti delle aree interne, cui auspichiamo siano dedicati interventi mirati a partire dalla prossima legge di bilancio 2022”.

 

Frosinone, 4 ottobre 2021

Ultimo aggiornamento

Giovedi 21 Ottobre 2021